dikeGoSign istruzioni

Ai fini dell'utilizzo del dispositivo acquistato è necessario installare il software gratuito "DikeGoSign" al seguente link: https://www.firma.infocert.it/installazione/software.php

In caso di necessità, in fondo alla pagina alla voce " Driver e componenti aggiuntivi" sono disponibili i link per il download di alcuni driver o componenti aggiuntivi necessari al funzionamento di alcune tipologie di dispositivo.

NB L'installazione del Dike non è necessaria in caso si sia in possesso della firma digitale in formato chiavetta (BusinessKey) in quanto il software è già presente sul dispositivo.

Attivazione dispositivio BusinessKey/smart card:

  1. Inserire il dispositivo nella porta USB o (se formato tessera) nel lettore di smart card

  2. Fare click su "Avvia Businesskey Windows/apple" (solo nel caso in cui la firma sia in formato chiavetta) oppure aprire il progamma "DikeGoSign"

  3.  cliccare su impostazioni 

  4. selezionare la voce "Dispositivi" e in segutio "ATTIVAZIONE DISPOSITIVO"

  5. Inserire il PUK della busta (che si trova sotto la parte argentata da grattare) e un PIN personalizzato di 8 cifre (solo numeri)

NB: nella barra in alto dev'esserci indicato almeno un dispositivo rilevato, ciò significa che il lettore sta leggendo i certificati presenti sul dispositivo, se risulta la scritta "Nessun lettore" la firma digitale non può essere attivata, in quel caso assicurarsi che il lettore/chiavetta sia correttamente installato e/o che il chip della smart card sia rivolto correttamente secondo le istruzioni del lettore.

L'attivazione va eseguita solo al primo utilizzo, si ricorda di conservare con cura la busta con il suo contenuto (codice di emergenza o ERC, PIN e PUK).

Tre tentativi sono il numero massimo di prove per la digitazione corretta dei PIN e PUK contenuti nella busta, superati i quali il dispositivo si blocca; per sbloccare il dispositivo utilizzare il PUK. Vedi istruzioni nel sito www.firma.infocert.it

Driver e installazione del Lettore di smart card

Presso lo Studio Eureka puoi acquistare il lettore miniLECTOR bit4id, se sei interessato all'acquisto contatta i nostri uffici.

Per installare correttamente il lettore di Smart Card occorre:

  • individuare il proprio modello;
  • Scaricare il driver relativo al lettore collegandosi al sito del produttore al seguente link: https://resources.bit4id.com/#/product/miniLector_EVO
  • installare il driver, avendo l'accortezza di estrarre preventivamente il contenuto dei file .zip o di seguire le indicazioni fornite dal sito del produttore.

Per altri modelli:

  • collegarsi al sito: https://www.firma.infocert.it/installazione/lettore.php e scegliere il proprio modello di lettore nell'elenco disponibile
  • salvare in locale il driver appropriato al lettore e, se indicato, al sistema operativo, scaricando l'eventuale file .zip o collegandosi al sito del produttore;
  • installare il driver è consigliabile riavviare il PC in seguito all'installazione dei driver per rendere effettive le modifiche.
Driver e installazione dei dispositivi USB BusinessKey

Qualora la chiavetta USB di firma non sia immediatamente rilevabile dal PC installare i due driver contenuti nella cartella "Configurazione -> driver" e riavviare il PC.

Accesso ai siti della Pubblica Amministrazione

Per l’accesso ai portali della PA con la CNS, (una volta verificato che il dispositivo firma correttamente e viene rilevato dal PC usando il software Dike) se non viene rilevato in automatico il certificato di autenticazione contenuto nella smart card/BK è necessario configurare il browser (internet explorer, mozilla firefox..), potrebbe essere d’aiuto la guida redatta dal produttore Infocert reperibile ai seguenti link:

https://www.firma.infocert.it/installazione/certificato3.php

https://www.firma.infocert.it/installazione/certificato4.php

E' possibile accedere ai portali anche dal browser presente sulla BusinessKey ovvero tramite "Firefox portable" si trova nella cartella "Browser" del dispositivo.

n.b. per qualsiasi altra informazione relativa all'utilizzo dei dispositivi su applicativi diversi dal Dike (es. consolle avvocati, portali PA...ecc) è necessario rivolgersi direttamente ai vari gestori dei programmi e/o dei siti, infatti, qualora si sia verificato che il dispositivo funziona, ovvero firma digitalmente i file, il problema può dipendere dall'uso che se ne fa al di fuori del processo di firma (es. configurazione del browser, del programma ecc.) e sarà necessario contattare un tecnico informatico.